I nostri macchinari e processi di finissaggio

Bethge AG possiede il parco macchine più moderno d’Europa che comprende tutti i processi di finissaggio per la lavorazione del cotone o delle sue miscele nell’industria tessile .

Le richieste sui tessuti tante e disparate. Che si tratti di un’elegante lucentezza, di strutture tessili speciali o di proprietà resistenti al calore con il massimo livello di comfort: perfezioniamo i tessuti per i nostri clienti secondo i loro desideri.

Sono disponibili i seguenti metodi per conferire ai tuoi tessuti le proprietà di cui hai bisogno. Questi trattamenti possono essere combinati secondo le necessità dei nostri clienti.

I nostri esperti saranno lieti di consigliarvi per sviluppare il processo di produzione ottimale per voi.

 

Processi di elaborazione

Preparazione delle materie prime

Imagebilder-5D3_1913-Bearbeitet

Il nostro ampio magazzino a scaffalature verticali offre uno spazio sufficiente sia per le merci grezze che per quelle già trattate e finite. I ripiani alti dispongono di numerosi posti per le palette garantendo un’utilizzo ottimale dello spazio.La materia prima passa dal magazzino verticale per assemblare il lotto. La merce consegnata alla nostra azienda dal cliente viene quindi preparata e assemblata per le successive lavorazioni. Lo spazio di stoccaggio nel nostro magazzino verticale è messo gratuitamente a disposizione per i nostri clienti.

Processi di lavaggio e tintura

Imagebilder-5D1_5833-Bearbeitet

I tessuti vengono lavati su tutta la loro lunghezza e larghezza in un ampio macchinario. Il lavaggio è molto importante e decisivo nella finitura dei tessili e dipende da vari fattori. Il lavaggio rimuove lo sporco, oli di tessitura e altre impurità. Lo sbiancamento distrugge il colore naturale del tessuto, conferendogli un grado di bianco maggiore rispetto a prima e inoltre il tessuto diventa anche più assorbente.

I tessuti che non sono soggetti a pieghe vengono tinti nella macchina per tintura a getto. Il getto tinge nel filo, ciò significa che il tessuto non è teso nella sua larghezza naturale durante il processo.Questo processo ha il vantaggio che i tessuti non sono sotto tensione longitudinale durante il processo di tintura.

 

Nel Jigger i tessuti possono essere guidati in una posizione più ampia e possono essere tesi su tutta la loro larghezza.Questa macchina è quindi adatta per prodotti sensibili alle pieghe. Inoltre c’è il basso rapporto bagno (FV = 1: 3 a 1: 5). Il Jigger non esegue solo la tintura del tessuto é adatto anche per bollitura, candeggio e   lavaggio.

Il processo di imbottitura a freddo (tintura KKV) è un processo in cui le merci passano attraverso un’imbottitura in cui si trova il bagno di tintura. Quando la merce ha completato il processo nel macchinario il tessuto viene avvolto su un rullo e lasciato in una stazione di sosta dove rimane fino a quando non viene tinto e fissato uniformemente.I prodotti tinti vengono poi successivamente lavati e asciugati.

Attrezzature chimiche

Chemische-Ausruestung_bethge-final_5D2_0112-Bearbeitet

Durante la bruciatura le estremità delle fibre che sporgono dai tessili vengono bruciate. Ciò riduce sia la tendenza al pilling che la tendenza allo sporco.Il risultato è una superficie liscia e priva di lanugine. La macchina bruciapelo dispone di più fiamme a gas, che si trovano in posizioni diverse in relazione alla direzione di movimento della merce.La merce scorre lungo la fiamma del gas aperta su più rulli, le impurità e la lanugine in eccesso vengono eliminate tramite questo processo.

Dopo la bruciatura la merce viene sbozzata. La sbozzimatura è un processo in cui il cosiddetto apprètto viene rimosso dal tessuto.L’apprètto serve a migliorare le proprietà di scorrimento dei filati durante il processo di tessitura, tuttavia, deve essere rimosso prima di ulteriori processi di raffinamento.

Il processo di mercerizzo avviene sulla cosiddetta linea di mercerizzazione.Il cotone sotto tensione viene trattato con soda caustica per modificare la sua composizione.La sezione trasversale del cotone originariamente a forma di rene, dopo il processo diventa quasi rotonda a causa di questo trattamento che cambia la sua struttura. Questo processo dona effetti come una migliore stabilità dimensionale, lucentezza lavabile o una maggiore capacità di assorbire coloranti e sostanze chimiche.

La ramosa ha un sistema insostituibile per i suoi diversi compiti. Con il telaio della rameuse la stoffa può essere asciugata, fissata, impregnata, livellata e persino rivestita con un componente aggiuntivo.Il principio della ramosa é simile a quello di un forno, ci sono diversi sezioni della macchina che possono essere riscaldate a qualsiasi temperatura. Dispone inoltre di ventilazione inferiore e superiore per estrarre eventuali vapori.
Durante la termofissaggio o la pigiatura, le tensioni interne vengono eliminate e la merce viene raddrizzata dal filo di ordito. Le merci bagnate possono quindi essere asciugate direttamente.

Durante l’impregnazione vengono utilizzati prodotti chimici con lo scopo di influenzare positivamente le proprietà dei tessuti, come l’effetto idrorepellente.

Il rivestimento, come l’impregnazione, influenza le proprietà delle merci. Durante la verniciatura, tuttavia, viene lavorato solo un lato della merce durante il passaggio. Questo crea proprietà impermeabili, antivento, ignifughe e tra le altre cose, idrorepellenti.

Equipaggiamento meccanico

Mechanische-Ausrüstung_bethge-final_5D2_0127-Bearbeitet

Durante la calandratura il tessuto viene pressato mediante rulli in acciaio o gomma pressurizzati. Gli effetti che ne derivano dipendono dalla velocità in cui passa la merce, dalla pressione e dalla superficie dei rulli. Il risultato è un prodotto più lucido, levigato e compatto.

La levigatrice ha diversi rulli ricoperti da un nastro abrasivo, questi rulli possono muoversi insieme e contro la direzione di movimento del tessuto, in modo da creare un effetto di levigatura ottimale. Il compito del nastro abrasivo è di levigare leggermente la merce in modo da ottenere una superficie vellutata.

La garzatura ha il compito di sollevare o estrarre leggermente le fibre dei fili del tessuto, questo crea una struttura più voluminosa, più morbida e più isolante.La garzatrice possiede diversi rulli rotanti che sono ricoperti da una calza di gomma e contengono aghi leggermente ricurvi.I rulli possono muoversi insieme o contro la direzione di movimento della merce. L’effetto gonfio e voluminoso della trama ruvida assicura che i prodotti mantengano il loro calore.

Il sistema di restringimento e la sanforizzazione vengono utilizzati per evitare che il tessuto si riduca in un uso successivo.Gli articoli che non sono stati sanforizzati potrebbero poi restringersi in un secondo momento quando vengono lavati o stirati a vapore rendendoli così inutilizzabili. Questo processo è molto importante per i tessuti che dovrebbero garantire un restringimento residuo inferiore al 4%.

Presentazione finale

Endaufmachung_bethge-final_5D2_0144-Bearbeitet

La macchina per la stampa dei bordi può utilizzare un timbro e una pellicola per stampare qualsiasi motivo di timbro sul bordo del tessuto. Grazie al piano di stampa mobile, questo processo può essere eseguito in modo continuo.

Alle macchine di ispezione il tessuto scorre su vari rulli e poi su una lastra illuminata che facilita l’identificazione degli errori di tessitura o altri difetti come macchie e buchi. Solo quando la merce è stata controllata completamente viene rilasciata al cliente.

Bethge AG dispone di diverse opzioni per la presentazione dei prodotti finiti. La merce può essere arrotolata, avvolta su stecchi, doppiata o stesa. Dopo che i prodotti finiti sono stati presentati e approvati dal cliente, vengono portati al negozio. I tessuti finiti vengono stoccati nel magazzino prefabbricato fino al momento del ritiro per il trasporto.

    Veredlung von Webware bis 340cm Rohbreite

    ANSCHRIFT

    Bethge AG
    Textilveredlung
    Mühlethalstrasse 127
    4800 Zofingen

    KONTAKT

    062 746 90 90
    dispo(at)bethge.ch